rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico / Via del Corso

Centro storico: ruba videogames alla Galleria Alberto Sordi

Il 35enne fermato dopo aver prelevato i videogiochi senza pagare da una libreria di via del Corso. L'arresto dopo che il furto è stato notato dai dipendenti dell'esercizio commerciale

Ha “prelevato” due videogiochi dagli scaffali della libreria all’interno della Galleria Alberto Sordi, in Centro Storico, cercando di uscire senza passare alla cassa. Protagonista della vicenda un 35enne di origine napoletane, già noto alle Forze di Polizia, che, dopo aver nascosto la merce dentro la sua borsa, per l’occasione foderata all’interno con carta di alluminio, si è diretto verso ’uscita di via del Corso “evitando” le casse.

FARE SOSPETTO - Il suo aggirarsi con fare sospetto all’interno dell’esercizio commerciale era però stato notato dagli stessi dipendenti, i quali “tenendolo d’occhio” lo hanno fermato proprio all’uscita. Immediatamente hanno chiesto aiuto ad alcuni agenti di Polizia.

VIDEOGAMES NELLA BORSA - I poliziotti intervenuti, in servizio di presidio di fronte a Palazzo Chigi, hanno identificato l’uomo ascoltando anche i dipendenti della libreria, uno dei quali aveva il sospetto che l’uomo avesse preso della merce nascondendola dentro la sua borsa. All’interno infatti gli agenti hanno trovato due videogiochi; la carta di alluminio con la quale era stata foderata la borsa doveva servire per eludere l’antitaccheggio elettronico posto all’uscita del locale.

FURTO - Il taccheggiatore è stato accompagnato presso gli uffici del Commissariato Trevi, e dopo ulteriori accertamenti è stato arrestato per il reato di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico: ruba videogames alla Galleria Alberto Sordi

RomaToday è in caricamento