rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Trullo / Via del Trullo

"Stai zitto e dacci il pin": 14enne rapinato dello smartphone da coetanei

Due baby ladri hanno avvicinato la vittima in via del Trullo. E con fare intimidatorio lo hanno costretto a consegnare il telefonino

Molto giovani, ma già col piglio dei rapinatori incalliti. Hanno 16 e 17 anni i baby criminali che hanno minacciato e derubato un coetaneo in via del Trullo. Obiettivo del colpo: uno smartphone. I due, entrambi italiani e senza precedenti, hanno avvicinato la vittima nel primo pomeriggio. Il tono è subito intimidatorio: "Non urlare, dacci il pin e non guardarci in faccia". Poi la fuga su uno scooter col bottino. 

Al 14enne non è rimasto altro che tornare a casa e riferire l’accaduto ai genitori, che hanno avvisato la Polizia. Subito sono scattate le ricerche e grazie al sistema di localizzazione del cellulare  i due   sono stati poco dopo individuati da un equipaggio del Reparto Volanti mentre sostavano vicino a un ciclomotore.

Alla vista degli agenti i due si sono fatti prendere dal nervosismo, cercando inutilmente di far ripartire lo scooter per dileguarsi. Subito sono stati bloccati. Condotti negli uffici del Commissariato S. Paolo, sono stati riconosciuti dalla vittima. Per loro, pertanto, è scattato l’arresto. Dovranno rispondere di rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stai zitto e dacci il pin": 14enne rapinato dello smartphone da coetanei

RomaToday è in caricamento