rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Castelnuovo di Porto

Ruba sigarette al tabaccaio per 13mila euro, era il figlio del titolare del bar accanto

In manette un 29enne che nel corso delle settimane era riuscito a far sparire 260 stecche di 'bionde'. I fatti a Castelnuovo di Porto

Il fumo fa male, ma anche rubare le sigarette comporta dei problemi con la legge. Ad essere arrestato per aver svaligiato ripetutamente un tabacchi di Castelnuovo di Porto un 29enne del posto, incensurato, con l’accusa di furto aggravato, risultato poi essere il figlio del titolare del bar che si trova accanto all'esercizio commerciale preso di mira. Ad incastrare il ladro di 'bionde', a conclusione di una attività d'indagine scaturita da una serie di furti di sigarette ai danni del tabaccaio, i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto. Nello stesso contesto, una seconda persona, un romano di 36 anni suo conoscente, con precedenti, è stato denunciato a piede libero per ricettazione.

SIGARETTE PER 13MILA EURO - L’attività dei militari è partita dalla segnalazione fatta dal proprietario dell’attività che, nelle ultime settimane, aveva riscontrato un lento ma costante calo di confezioni di sigarette dal suo esercizio. In totale risultavano essere svanite nel nulla 260 stecche di 'bionde' per un valore complessivo di circa 13.000 euro.

FIGLIO DEL BARISTA ACCANTO - I Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto, poche ore dopo la denuncia, effettuando un particolare servizio d’osservazione, sono riusciti a risalire al ladro, arrestandolo in flagranza di reato mentre stava tentando di rubare altre 16 stecche di sigarette. Si tratta del figlio del titolare di un vicino bar, che, come è stato ricostruito dai militari, in specifici giorni della settimana accedeva di nascosto nel magazzino della vittima per rubare, un po’ alla volta, le confezioni di tabacchi.

SIGARETTE AL MERCATO NERO - La successiva attività dei Carabinieri ha consentito di identificare anche la persona a cui venivano consegnate le sigarette rubate e che ne curava la vendita illegale. Il bottino trafugato è stato interamente recuperato e restituito al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba sigarette al tabaccaio per 13mila euro, era il figlio del titolare del bar accanto

RomaToday è in caricamento