rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Velletri / Via Nettuno

Rubano cavi di rame da un palo del telefono: tre arresti a Velletri

I predoni sono stati fermati dagli agenti di polizia dopo essere stati visti in via Santa Maria dell'Orto. Il furto in via Nettuno

Erano su un furgonico con un carico di rame appena depredato da un palo telefonico di Velletri, ai Castelli Romani. Appena ha incrociato gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato veliterno in via Santa Maria dell’Orto, il conducente del Fiat Fiorino ha accelerato la marcia tentando di scappare. I poliziotti però, ai quali non è sfuggita la manovra dell’uomo, l’hanno bloccato poco distante in via della Caranella.

REATI CONTRO IL PATRIMONIO - Dall’interno sono scesi tre uomini, che, visibilmente agitati sono stati identificati per un italiano di 44 anni, e due cittadini romeni di 36 e 31 anni, tutti con precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio. All’interno dell’auto gli agenti hanno rinvenuto un cavo di rame lungo circa 300 metri, per un peso pari a 5 quintali, rivestito da una guaina in gomma, nonché due seghe ad archetto, una cesoia ed una tenaglia.

FURTO AGGRAVATO IN CONCORSO - Con l’ausilio di altri poliziotti i tre sono stati accompagnati al Commissariato, diretto dal dottor Roberto Cioppa, dove, al termine degli accertamenti, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso. Da un successivo sopralluogo nella zona da dove erano fuggiti i tre ladri, gli investigatori hanno accertato che in via Nettuno, era stato tagliato, dai pali della linea telefonica un tratto di cavo aereo in rame corrispondente a quello sequestrato ai tre malviventi.   

Velletri: furto di rame in via Nettuno


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cavi di rame da un palo del telefono: tre arresti a Velletri

RomaToday è in caricamento