Cronaca

Furti ai pazienti dell'ospedale Santo Spirito, rubati cellulari

Perquisita, è stata trovata in possesso di un portafogli appena sottratto, contenente 60 euro, che è stato restituito alla vittima

Ha rubato cellulari e smartphone ai pazienti dell'ospedale Santo Spirito. Una romana di 50 anni, è stata arrestata per "furto aggravato" dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Borgo, diretto da Michele Peloso. La donna approfittando dell'assenza di alcune ricoverate nel reparto, ha iniziato a rubare negli armadietti.

Notata da alcuni testimoni, che hanno  dato subito l'allarme telefonando alla polizia è stata subito individuata e bloccata dai poliziotti giunti sul posto. Perquisita, è stata trovata in possesso di un portafogli appena sottratto, contenente 60 euro, che è stato restituito alla vittima.  

All'interno dello zaino che aveva con sé, gli agenti  hanno rinvenuto 3 telefoni cellulari ed uno smartphone. I successivi accertamenti hanno consentito di accertare che quanto sequestrato era oggetto di altri due furti appena commessi in altri reparti.

Stamani, nel corso dell'udienza celebrata con rito direttissimo, l'Autorità Giudiziaria ha disposto per la donna gli arresti domiciliari con l'obbligo di indossare il braccialetto elettronico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti ai pazienti dell'ospedale Santo Spirito, rubati cellulari

RomaToday è in caricamento