rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Esquilino

Rapinano il passaporto per estorcergli denaro: arrestati due uomini

Hanno preso di mira un loro connazionale, minacciandolo e facendosi consegnare il passaporto, per estorcergli del denaro. Grazie alla denuncia dell'uomo i poliziotti sono riusciti ad arrestare i due

Avevano preso di mira un loro connazionale, si erano fatti consegnare il passaporto  per poi estorcegli del denaro.  La vittima si è rivolta agli agenti del Commissariato Tor Carbone. Le indagini degli investigatori della Polizia hanno fatto scattare le manette per due cittadini moldavi.
 
Il fatto è accaduto pochi giorni fa, quando la vittima è stata avvicinata da due connazionali, che lo hanno costretto a salire sulla loro auto; dopo averlo minacciato, si sono fatti accompagnare presso la sua abitazione, dove l’uomo è stato costretto a consegnare il proprio passaporto ai due malviventi.   
Qualche giorno dopo, uno dei due “estorsori” ha telefonato alla vittima concordando la restituzione del documento, previo pagamento della somma di 600 euro.
L’appuntamento per lo “scambio” è stato fissato alla stazione Termini. Gli investigatori hanno effettuato un servizio di appostamento per cogliere i malviventi sul “fatto”.
 
La vittima, giunta alla Stazione Termini, ha ricevuto una nuova telefonata con un cambio d’appuntamento. L’incontro avrebbe avuto luogo a piazza Vescovio.
Qui l’uomo ha incontrato l’estorsore, davanti a un bar, proprio sotto lo “sguardo” degli investigatori, che al momento del passaggio di denaro, sono intervenuti bloccando il “ricattatore”. A seguito di indagini è stato identificato anche il complice.
C.B., 34enne, sorpreso in flagranza di reato dovrà rispondere di rapina aggravata e tentata estorsione, mentre il suo complice B.S., 37enne, già noto alle Forze di Polizia, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano il passaporto per estorcergli denaro: arrestati due uomini

RomaToday è in caricamento