Cronaca Ostia / Via delle Antille

Dal campo rom di via Salone ad Ostia per svaligiare appartamenti

Le due ladre di diciassette e ventiquattro anni armate di cacciaviti avevano forzato la porta di una casa in via delle Antille. Avevano già compiuto diversi altri furti simili

Due giovani ladre sono state arrestate ad Ostia con l'accusa di "tentato furto aggravato". Una pattuglia dei carabinieri della locale stazione è intervenuta in via delle Antille dove ha sorpreso in flagranza due ragazze nomadi di 17 e 24 accampate nel campo di via Salone. 

COLTE SUL FATTO - I carabinieri, allertati, hanno sorpreso le due mentre stavano tentando di entrare in un appartamento forzandone la porta di ingresso con due grossi cacciaviti. Le ladre sono state arrestate con l'accusa di tentato furto aggravato. 

I PRECEDENTI - Dai successivi controlli è emerso che entrambe erano già destinatarie di provvedimenti restrittivi emessi dall'Autorità Giudiziaria poiché riconosciute colpevoli di svariati furti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal campo rom di via Salone ad Ostia per svaligiare appartamenti

RomaToday è in caricamento