Cronaca Via Lata

Entravano nei negozi di Velletri e ripulivano i commercianti dei portafogli

Fatale per i due malviventi un tentato colpo ad un'attività commerciale di via Lata. I due erano stati arrestati la settimana prima

Rapinatori seriali in manette a Velletri dove i carabinieri della locale compagnia dei Castelli Romani hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini italiani di 48 e 41 anni, entrambi con numerosi recedenti penali, responsabili di due furti avvenuti in altrettanti negozi del centro cittadino.

NEGOZIO DI SCARPE - I due malviventi, un uomo e una donna, intorno alle 13 sono entrati in un negozio di calzature di via Lata ed approfittando di un momento di distrazione della commessa, hanno asportato il suo portafoglio contenente denaro contante e documenti personali posizionato nella zona delle casse.

BLOCCATI ED ARRESTATI - La vittima ha subito chiamato i carabinieri che sono arrivati pochi minuti dopo. Giunti sul posto i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dell’Arma hanno bloccato gli autori e recuperato la refurtiva.

NEGOZIO IN VIA D'ACQUISTO - I successivi accertamenti hanno consentito al personale della Stazione di Velletri di ricostruire e addebitare ai due arrestati anche un altro episodio avvenuto con identiche modalità nella stessa mattinata ai danni di un negozio di abbigliamento di via Salvo d’Acquisto.

ARRESTI DOMICILIARI - La settimana scorsa i due soggetti erano già stati arrestati per gli stessi motivi dai militari della Stazione di Genzano di Roma per un furto avvenuto in un negozio di quel centro. Al termine delle formalità di rito l’Autorità Giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entravano nei negozi di Velletri e ripulivano i commercianti dei portafogli

RomaToday è in caricamento