Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Paura in villa: donna e due figlie legate e sequestrate, ladri in fuga col bottino

Il commando, di almeno cinque persone, ha agito con esperienza secondo il racconto delle vittime

Sono entrati in una villa di un imprenditore di Roma, hanno legato la moglie e le due figlie e poi rubato tutto quello che potevano. Le tre vittime, sotto choc, non sono rimaste ferite ma hanno raccontato agli inquirenti come, quel commando, abbia agito con esperienza, da ladri navigati. 

E' quanto successo nella zona di Cerveteri lo scorso 18 gennaio. I fatti sono avvenuti intorno alle 22. La banda, composta dal almeno cinque persone, è entrata di soppiatto nella villa. Tutti con il volto coperto e armati con armi, pistole. Da determinare se vere e o giocattolo. Qui hanno sequestrato la donna e le due figlie, legate e chiuse in una stanza. Il marito, l'imprenditore, era assente al momento del furto. 

Con i proprietari di casa fuori gioco, i ladri hanno agito saccheggiando quanto più potevano. Poi la fuga. Sul posto sono quindi intervenuti i Carabinieri della stazione di Cerveteri e il Nucleo Operativo di Civitavecchia. L'abitazione, analizzata, non aveva l'impianto di video sorveglianza. Si indaga per risalire all'identità dalla banda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in villa: donna e due figlie legate e sequestrate, ladri in fuga col bottino

RomaToday è in caricamento