Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Velletri

Rubavano cellulari di ultima generazione ai coetanei: denunciati due minori

Nei guai anche un terzo complice di 22 anni. I furti nell'area di Velletri ai Castelli Romani. Due i casi accertati dalla polizia

Rubavano cellulari di ultima generazione a ragazzi coetanei. A mettere fine al lavoro di due minorenni ed un 22enne gli investigatori di polizia che hanno trovato i ladri dopo che una delle vittime derubate si è presentata negli uffici di polizia denunciando quanto accadutole qualche giorno prima nella zona di Velletri. In particolare la vittima ha raccontato di essere stata avvicinata da una conoscente che le aveva chiesto di prestarle il telefono cellulare perchè il suo era scarico. Subito dopo però, appropriatasi dell’apparecchio, questa era fuggita via facendo perdere le proprie tracce.

FERMATI DUE MINORI - Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Velletri, diretto dal dottor Roberto Cioppa hanno acquisito la denuncia e, immediatamente, hanno cercato di rintracciare la ladra. Dai primi accertamenti, i poliziotti hanno scoperto che la ragazza, una 17enne, aveva già ceduto il telefonino ad un suo amico 14enne. Quest’ultimo, rintracciato dagli investigatori, ha tentato di darsi alla fuga ma è stato bloccato. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato.

FURTO A VILLE GIANNETTI - Già qualche giorno prima, i due giovani ladri, approfittando di un giubbotto lasciato incustodito su di una panchina a Villa Ginnetti lo avevano rubato. Grazie all’immediato intervento della volante erano stati rintracciati insieme ad un altro complice un 22enne, denunciato anche lui. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato, stanno proseguendo nelle indagini su altri casi simili e su altri eventuali complici che abitualmente compiono furti all’interno della villa comunale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano cellulari di ultima generazione ai coetanei: denunciati due minori

RomaToday è in caricamento