Cronaca Centro Storico / Via dei Condotti

Furto da Cartier, la Polizia lavora sulle immagini delle telecamere

La scena è stata interamente ripresa dalle telecamere della gioielleria sulle quali stanno indagando gli agenti. Visionati anche i video dei giorni passati per capire se i ladri fossero venuti per un sopralluogo. Sembra siano fuggiti con un'utilitaria

cartier_1Il furto di ieri da 500 mila euro nel regno di Cartier a Via Condotti è rimasto interamente impresso nelle immagini delle telecamere a circuito chiuso della gioielleria, sulle quali si stanno basando le indagini della polizia per cercare di arrivare ai due uomini responsabili del furto, provando ad individuare la targa dell'auto, forse un'utilitaria, con la quale dovrebbero essere fuggiti.

La polizia sta visionando anche altri video risalenti a giorni precedenti, per capire se i due ladri, eleganti e benvestiti, abbiano affettuato un sopralluogo prima del clamoroso furto. Sotto osservazione anche il mondo dei ricettatori 'di livello superiore' che potrebbero aiutare i due ladri, probabilmente stranieri, a disfarsi del bottino.

Non è stata esclusa anche l'ipotesi che i due ladri-gentiluomini possano tentare di lasciare Roma e per questo da ieri molta attenzione è stata destinata anche a stazioni ed aeroporti.

Uno dei responsabili della gioielleria Cartier, ha dichiarato: "Non possiamo dare informazioni di alcun tipo almeno fin quando non ci danno l'autorizzazione dai piani alti". Riguardo invece, eventuali misure da adottare nei confronti dei commessi che hanno servito nel tardo pomeriggio i due ladri il responsabile ha risposto: "Licenziarli? Assolutamente no. Mi sembra esagerato". .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto da Cartier, la Polizia lavora sulle immagini delle telecamere

RomaToday è in caricamento