Forzano porta del bar Roma e rubano distributore automatico di giochi, arrestati

Il tentativo alle prime luci dell'alba da parte di due ragazzi di 16 e 17 anni nei locali di via Calatafini a Monterotondo

Li hanno trovati in strada mentre cercavano di scappare con un ingombrante distributore automatico di giochi. L'insolita scena non è passata inosservata ai Carabinieri  dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo che li hanno poi arrestati nell'ambio di specifici servizi di contrasto ai reati predatori attuati nel Comune eretino della provincia romana. A finire in manette due minorenni di 17 e 16 anni, entrambi di origine romena e già noti alle forze dell'ordine, arretsati per furto ai danni di un bar del centro.

FURTO ALL'ALBA - All’alba, i militari hanno sorpreso in via Calatafini, a Monterotondo, i due giovani mentre trasportavano un distributore automatico di giochi, asportato poco prima dal vicino bar Roma, sito nell’omonima piazza, dopo che gli stessi avevano forzato la porta di ingresso. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, mentre i due minori sono stati arrestati e tradotti presso il centro di accoglienza di via Virginia Agnelli di Roma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per i minorenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento