rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Torrevecchia / via Suor Celestina Donati

Torrevecchia: rompono i vetri di un bar e lo svaligiano, presi

A finire in manette tre italiani tra i 35 e i 37 anni. Per loro l'accusa è di furto aggravato. A segnalare la loro presenza i cittadini per i rumori uditi

Sono tre le persone, tutte italiane, arrestate dalla Polizia questa notte a seguito di un furto effettuato all’interno di un bar di Torrevecchia. L’intervento della volante e dell’autoradio del Commissariato Monte Mario è nato a seguito delle segnalazioni ricevute da alcuni cittadini, che avevano udito dei forti rumori provenire da un bar di via Suor Celestina Donati.

Poco dopo dal luogo del furto era stata vista allontanarsi una Smart con due persone a bordo, uscite proprio dal bar, mentre una terza si era allontanata a piedi.

I poliziotti hanno constatato la rottura della vetrata dell’esercizio commerciale, ed hanno immediatamente iniziato a perlustrare le vie adiacenti alla ricerca dei fuggitivi. Transitando in un’area di servizio situata poco distante, gli agenti hanno notato proprio una smart, dello stesso colore di quella segnalata con tre giovani a bordo, rispondenti appieno alle descrizioni ricevute.

Nel corso controllo, nell’auto è stato rinvenuto un sacchetto contenente una somma di danaro, perfettamente corrispondente a quella indicata dalla proprietaria del bar come facente parte del fondo cassa custodito nell’esercizio commerciale. Condotti presso il Commissariato Aurelio, i tre identificati sono stati arrestati per concorso in furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia: rompono i vetri di un bar e lo svaligiano, presi

RomaToday è in caricamento