Acilia: trovato a bordo di una Nissan rubata in un box a Magliana

In manette un 33enne. Nel corso del furto sono stati portata via anche delle armi. Trovate solo delle cartucce. Indagini in corso

Acilia: via Euripide

La nota via radio è arrivata alla sala operativa del 113 nel cuore della notte. Allertate le forze dell'ordine gli agenti del Commissariato di Ostia e del Reparto Volanti, si sono immediatamente recati in via Euripide, ad Acilia dove, grazie al GPS, era stata segnalata la presenza di un’autovettura rubata.

NISSAN RUBATA - La macchina, una Nissan risultava infatti rubata nell’ambito di un furto avvenuto sempre la stessa notte in alcuni box di via della Magliana.

VETRINA CON LE ARMI - Nel garage inoltre, ignoti ladri, dopo averla smurata, erano riusciti a rubare una vetrina blindata contenente 4 fucili, 5 pistole di cui 3 da soft-air ed una carabina ad aria compressa con vario munizionamento. Quando gli agenti sono arrivati sul luogo della segnalazione, sono riusciti ad individuare l’autovettura che era nascosta dietro un grosso albero, con il motore acceso  pronta a partire.

TENTATA FUGA - All’interno dell’autovettura, gli agenti  hanno sorpreso un moldavo di 33 anni che quando li ha visti cercato subito di scappare ma è stato prontamente bloccato. A poca distanza, i poliziotti hanno notato anche un’altra autovettura, una Ford Focus, nelle vicinanze un altro uomo che, quando li ha avvicinarsi,  è scappato facendo perdere le proprie tracce.

OGGETTI RUBATI IN CASA - Durante la perquisizione a casa del fermato gli agenti hanno sequestrato oltre ad alcuni utensili edili di un certo valore, anche numerosi pacchetti di sigarette ed un orologio, che come ammesso dall’uomo, erano provento di furto.

CARTUCCE NELLA NISSAN - All’interno della Nissan sono state rinvenute alcune cartucce probabilmente le stesse asportate all’interno del box mentre dentro la Ford, gli agenti hanno rinvenuto numerosi oggetti per lo scasso, 2 macchine fotografiche digitali ed  un navigatore satellitare. Sul posto è intervenuto personale della Polizia Scientifica che, durante i rilievi di competenza, ha riscontrato la presenza di tracce ematiche e impronte digitali sulla Ford.

ACCERTAMENTI IN CORSO - Accompagnato negli uffici del Commissariato, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione. Sono in corso accertamenti sia per l’identificazione del complice riuscito a fuggire che per il rintraccio dell’intestatario della Ford, un romeno al momento irreperibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento