menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'auto rubata e le difficoltà per la dialisi: "Aiutatemi a ritrovare almeno il pass disabili"

L'appello della famiglia per ritrovare il foglio di circolazione per i disabili

"Difficilmente rivedremo l'auto, ma almeno aiutatemi a ritrovare il contrassegno per i disabili". Dietro un furto d'auto spesso c'è la rabbia per il sopruso subito. Nel caso di Massimiliano Gizzi si aggiunge la paura. Già, perché per lui l'auto era un mezzo di sopravvivenza, quello che gli consente di andare ad effettuare la dialisi e di provare a portare avanti una vita normale. Quell'auto non c'è più e neanche il tagliando disabili. 

Così Massimiliano Gizzi ha deciso di denunciare, oltre ai carabinieri, anche all'opinione pubblica quanto accaduto.

Stamattina Massimiliano e la sua famiglia si sono accorti di essere stati derubati dell'auto. Un mezzo giornalmente usato dal 53enne per i suoi spostamenti e per recarsi in ospedale per i trattamenti di dialisi. Dopo la rabbia adesso però si fa spazio la preoccupazione di non avere più a disposizione la certificazione per il permesso disabili, autorizzazione che lo facilita negli spostamenti e che teme, vista la burocrazia, di riottenere in tempi lunghi.

Il furto è avvenuto questa notte in Via Flavio Stilicone, in zona Don Bosco. Qui una 500 Abarth del 2016 è stata prelevata furtivamente dal suo posto disabili personale. Il pensiero di Massimiliano è per la sua autorizzazione: chi ha rubato la macchina quasi sicuramente getterà il documento con su scritto il nome del proprietario. Questo potrebbe far sì che qualcuno possa ritrovarlo e riconsegnarlo. Una speranza, quella che qualcuno possa ritrovarla, su cui Massimiliano fa un maggiore affidamento rispetto ai tempi della burocrazia.

“Vorremmo solo come famiglia che questa cosa venga denunciata, non solo ai carabinieri come abbiamo già provveduto sta mattina, ma anche alla comunità. Siamo sicuri che non vedremo mai più la macchina ma se qualcuno dovesse ritrovare il tagliando Disabili originale intestato a Massimiliano Gizzi chiediamo per favore di farcelo riavere visto che le pratiche burocratiche per farsene dare uno nuovo sono abbastanza lunghe”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento