rotate-mobile
Martedì, 6 Giugno 2023
Cronaca

Il colpo all'ambasciata dei ladri vestiti con la tuta anti covid

I malviventi hanno rubato gli alloggi del diplomatico della Corea del Sud presso la Santa Sede e portato via una cassaforte, gioielli e quadri

Si sono mascherati con la tuta bianca di protezione, uguale a quelle utilizzate da medici nei reparti covid, sono entrati nell'ambasciata della Corea del Sud presso la santa sede a Roma in via Mendola, e hanno saccheggiato gli alloggi dell'ambasciatore coreano.

Sul furto, avvenuto a metà marzo, stanno indagando gli investigatori del distretto Ponte Milvio della polizia di Stato. Il sistema dall'allarme della proprietà non era funzionante e così, nonostante fossero in casa, sia l'ambasciatore che la sua famiglia non si sono accorti di nulla.

I ladri, almeno due secondo i primi riscontri investigativi, hanno portato via 600 euro, gioielli, e due quadri. La villa all'interno del territorio coreano è stata messa a soqquadro, ma nessuno dei presenti è stato aggredito. Indaga la polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il colpo all'ambasciata dei ladri vestiti con la tuta anti covid

RomaToday è in caricamento