Aggredisce l'anziano padre e gli ruba il cellulare, arrestato 24enne

La vittima costretta alle cure dell'ospedale. Le violenze in un'abitazione di Marina di San Nicola, frazione del Comune di Ladispoli

Botte e furto ai danni dell'anziano padre. E' quanto ha messo in atto un 24enne incensurato di Ladispoli poi arrestato dai carabinieri della Stazione locale con le accuse di rapina e lesioni personali nei confronti del padre. A seguito della richiesta di aiuto della vittima, i Carabinieri della Stazione di Torrimpietra sono intervenuti a Ladispoli in località Marina di San Nicola, dove lo stesso ha denunciato ai militari che, poco prima, il figlio, nel corso di un’accesa discussione, lo aveva dapprima aggredito fisicamente, al fine ottenere del denaro, e successivamente gli aveva sottratto il telefono cellulare per poi darsi alla fuga.

PADRE IN OSPEDALE - I Carabinieri si sono immediatamente messi sulle tracce del ragazzo, rintracciandolo poco distante, ancora in possesso del telefono cellulare, che è stato riconsegnato al legittimo proprietario. L’anziano genitore è stato visitato presso il Posto di Primo Intervento di Ladispoli per le lesioni riportate nel corso dell’aggressione, guaribili in pochi giorni. Al termine degli accertamenti, l’arrestato è accompagnato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento