rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Esquilino / Via Principe Amedeo

Con la scusa dell'elemosina ruba 500 euro ad un turista

La refurtiva è stata rinvenuta dai carabinieri in un cestino per i rifiuti posizionato proprio lungo la strada percorsa dal ladro

Con la scusa di chiedere l'elemosina ha avvicinato un turista e lo ha derubato, scappando con 500 euro. È successo in centro a Roma, in via Principe Amedeo. Vittima di un tunisino di 33 anni è stato un turista bielorusso di 38 anni. È stato lui a dare l'allarme e allertare i carabinieri del nucleo operativo di pazza Dante che stavano pattugliando già la zona.

Il ladro dopo il furto ha tentato di fuggire, mentre alle calcagna aveva proprio il turista. Il trentottenne ha raccontato ai carabinieri che poco prima, mentre stava camminando in strada, era stato avvicinato da un uomo che aveva usato il pretesto di chiedere l'elemosina. A quel punto il malintenzionato sarebbe riuscito a sfilargli dalle mani una banconota da 500 euro che aveva estratto dalla tasca per cercare qualche spicciolo.

Dopo la fuga a piedi, il ladro è stato bloccato e arrestato dai carabinieri. I 500 euro sono stati trovati in un cestino per i rifiuti. L'arresto del 33enne è stato convalidato e al termine del rito direttissimo il tribunale di Roma lo ha condannato alla pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la scusa dell'elemosina ruba 500 euro ad un turista

RomaToday è in caricamento