Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Villa Ada, giacca mimetica e bastone in mano: arrestato ladro di scooter

Il 36enne dopo aver rotto il bloccasterzo con l'ausilio di un tagliaunghie era riuscito a manomettere l'impianto elettrico avviando il motore

Immagine di repertorio

Giacca mimetica ed un bastone in mano. La notte scorsa, gli agenti della Polizia di Stato lo hanno visto aggirarsi tra i motorini parcheggiati nelle adiacenze di Villa Ada, per poi bloccarlo dopo un breve inseguimento.

I poliziotti del commissariato Vescovio, diretto dal dottor Andrea Sarnari, hanno accertato che il 36enne originario della Campania, usando un palo aveva rotto il bloccasterzo di uno scooter e con l'ausilio di un tagliaunghie era riuscito a manomettere l'impianto elettrico avviando il motore.

Il malvivente, così è stato arrestato, mentre gli attrezzi sono stati sequestrati. Lo scooter, invece, è stato preso in custodia dalla Polizia di Stato in attesa di essere restituito al proprietario. 

L'uomo, circa un'ora prima di essere fermato dai poliziotti, aveva tentato di rubare un altro scooter. In questo caso era stato messo in fuga dallo stesso proprietario. Ora, davanti alla Magistratura, dovrà rispondere di entrambi i reati


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Ada, giacca mimetica e bastone in mano: arrestato ladro di scooter

RomaToday è in caricamento