Cronaca Piazza Barberini

Furti sotto la metropolitana: fermate 34 persone, tra loro 14 minori

I controlli della Polizia Locale e del personale Atac nelle stazioni di Termini, Barberini, Repubblica e Spagna. Indentificate anche due donne in stato interessante

Borseggiatori ed accattoni nel mirino. Si è conclusa nel pomeriggio del 13 agosto un’operazione congiunta tra la Polizia Locale Roma Capitale e l’Atac a tutela degli utenti nelle principali stazioni della metropolitana. Gli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale e Urbana, diretti dal comandante Maurizio Maggi, insieme a personale ispettivo dell’Atac e alle guardie giurate del gruppo Metronotte e Sicurity Service, da questa mattina, hanno iniziato a controllare le banchine e i vagoni della metropolitana partendo dalla stazione Termini.  

Borseggi e furti sotto la metro: controlli della Polizia Locale

FERMATE 34 PERSONE - Le verifiche hanno interessato tutte le stazioni maggiormente colpite dal fenomeno dell’accattonaggio e del borseggio con particolare attenzione alle stazioni di Repubblica, Barberini e Spagna. In tre ore di attività sono state fermate 34 persone di etnia romena e bosniaca tra cui 14 minorenni. Identificate anche due donne incinte e altre 3 donne con lattanti in braccio.
 
AGGRESSIONI - Recuperati molti documenti e carte di credito gettati negli angoli delle stazioni controllate. Durante le operazioni di fermo è stata denunciata una donna per aver provocato lesioni ad una guardia giurata dell’Italpol. Tre persone sono state accompagnate all’ufficio stranieri di via Patini per l’identificazione perché prive di documenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti sotto la metropolitana: fermate 34 persone, tra loro 14 minori
RomaToday è in caricamento