Fedeli in pellegrinaggio e i ladri a rubare nelle loro auto in sosta

I due sono stati bloccati dai carabinieri in via San Giovanni in Laterano

Fedeli in pellegrinaggio e ladri a depredare le loro auto in sosta. Accade a due passi da San Giovanni dove i carabinieri hanno arrestato due persone entrambe romane di 20 e 21 anni, per furto aggravato in concorso. I due, dopo aver scassinato le serrature dei due sportelli, sono riusciti ad entrare nell’abitacolo di un’auto parcheggiata, in via San Giovanni Laterano.

I militari, intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al 112, hanno sorpreso i due ladri mentre rovistavano all’interno dell’auto. La perquisizione sul posto ha permesso ai Carabinieri di rinvenire parti meccaniche, risultate rubate da un’auto parcheggiata a poco distante e gli attrezzi usati per manomettere le serrature.

Gli arrestati sono stati accompagnati in caserma, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Ladri di moto in via Sacconi

Sono invece stati i Carabinieri  della Compagnia Roma Trionfale, la scorsa notte, in due distinte operazioni, ad arrestare una persona per tentato furto aggravato ed a denunciarnee altre due per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e oggetti atti ad offendere.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Carabinieri Roma Flaminia, in transito in via Sacconi, al Flaminio hanno notato una persona, mentre armeggiava sulla scocca anteriore di un motociclo. I militari sono subito intervenuti ed hanno bloccato l’uomo, un cittadino romeno di 21 anni, già con precedenti, ed hanno accertato che stava cercando di mettere in moto lo scooter. 

Il ladro è stato perquisito sul posto dai Carabinieri, dove hanno rinvenuto e sequestrato vari attrezzi utili ad aprire o forzare serrature e un coltello a serramanico lunghezza con la lama lunga 7 centimetri, occultato nella scarpa sinistra. L’arrestato è stato accompagnato in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Attrezzi da scasso sulla via Veientana 

Poco più tardi, in via Veientana, a Roma nord, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale hanno notato due uomini a bordo di un’auto, aggirarsi con fare sospetto ed hanno deciso di fermare l’auto per un controllo. Sin da subito i due occupanti, zio e nipote di 47 e 22 anni, si sono mostrati nervosi. Atteggiamento che ha spinto i Carabinieri ad approfondire il controllo.

La perquisizione ha permesso ai militari di rinvenire all’interno del vicolo, numerosi strumenti atti ad aprire o forzare serrature, nonché una mazza da baseball.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli attrezzi sono stati sequestrati, mentre per i due, i militari hanno fatto scattare una denuncia in stato di libertà per i reati di possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e porto di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento