Cronaca

Furti, cinque arrestati in poche ore dai Carabinieri

Un fratello e una sorella sono stati presi mentre rapinavano una donna sulla banchina della metro Termini mentre, un altro cercava di scippare una donna a via Teulada e due volevano alleggerire un turista tedesco

Arrestati cinque borseggiatori, fra un fratello e una sorella. I carabinieri hanno arrestato alla fermata della metro Termini un 41enne e una 56enne, originarie dell'est Euopra, che poco prima avevano borseggiato una 48enne residente vicino Roma. Una pattuglia di Carabinieri, in servizio di antiborseggio, li hanno visti mentre si aggiravano tra pendolari e turisti. Sotto gli occhi dei militari in borghese, i due hanno adocchiato la loro vittima e l’hanno seguita fino alla scala mobile. Lì, il fratello ha distratto la vittima mentre la sorella le sfilava il cellulare dalla tasca del giubbotto e con la refurtiva si sono dati alla fuga. I Carabinieri hanno rincorso i ladri e li hanno bloccati ed ammanettati dopo un breve inseguimento. La vittima, ignara del furto subìto, è stata rintracciata dai Carabinieri che le hanno riconsegnato il cellulare.

In altri due episodi, i Carabinieri hanno arrestato altri tre stranieri per tentato borseggio. Il primo è accaduto in Via Teulada, a due passi dagli studi Rai, dove i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale, hanno arrestato un 38enne di origini romene che aveva tentato di aprire la borsa che una 41enne di Roma, aveva a tracolla. I militari, che in quel momento pattugliavano la zona, hanno notato la donna che chiedeva aiuto e hanno così arrestato l’uomo.
Nel secondo episodio, sono stati i Carabinieri della Compagnia San Pietro che, a Largo Argentina, hanno “pizzicato” altri due cittadini romeni,  mentre tentavano di derubare un turista tedesco. I cinque arrestati, accusati di furto aggravato, saranno processati con il rito direttissimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, cinque arrestati in poche ore dai Carabinieri

RomaToday è in caricamento