rotate-mobile
Cronaca Prenestino / Via Sezze

Furti al Prenestino: ladro svaligia due case e minaccia agenti con una siringa

Il 24enne fermato mentre tentava di introdursi in una terza casa da ripulire

Due furti in casa ed un terzo tentato. A mettere fine alle scorribande criminali di un topo d'appartamento che aveva messo nel mirino le abitazioni in zona Prenestino-Labicano la polizia. Dopo aver svaligiato due appartamenti in via Minturno e via Sezze è stato poi sorpreso dagli agenti del commissariato Torpignattara, diretto da Daniele Pompei, intervenuti prontamente  mentre tentava di scavalcare il cancello di un’altra abitazione. 

Ventiquattro anni originario del Marocco, alla vista dei poliziotti arrivati tempestivamente, ha provato a scappare minacciandoli con una siringa. Bloccato anche grazie alla collaborazione di una pattuglia del commissariato Porta Maggiore, il giovane ha gettato a terra due telefoni cellulari. Perquisito è stato trovato in possesso di 100 euro e documenti.

Partendo dalle impronte lasciate sul terreno dal ragazzo, i poliziotti sono riusciti a risalire alle vittime dei 2 furti, ai quali sono stati restituiti rispettivamente i due telefoni cellulari, 100 euro e i documenti che aveva sottratto alla vittima, un cittadino albanese nel corso del furto. Già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato per rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti al Prenestino: ladro svaligia due case e minaccia agenti con una siringa

RomaToday è in caricamento