Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Ostia

"Attenzione, girano per i condomini e aprono gli appartamenti": l'allarme 2.0 del quartiere contro i furti

L'allarme è stato dato da un gruppo di residenti di Ostia. Tante le segnalazioni. In precedenza casi analoghi anche negli altri quartieri

Nelle immagini si vedono due uomini. Uno ben visibile. Guardano le porte e provano a forzarle. A pizzicarli è stato un residente di Ostia che, pur non volendo mettere la via in questione, ha scelto di pubblicare sui social i frame della sua videocamera di sorveglianza. 

"Il signore in questione sta girando i condomini di Ostia Centro e apre gli appartamenti. Un compare sta sotto, dove sono i citofoni, suona e segnala al tizio di sopra chi non risponde. Poi, controllata la serratura, se fattibile con gli attrezzi del marsupio, entra in casa. È stato visto in più condomini stamattina e poi sono scappati per via Isole Capoverde. Abbiamo allertato le forze dell'ordine".

A Roma ogni giorno svaligiati 28 appartamenti. I quartieri più colpiti e le tecniche più utilizzate

Allarme diffuso

Un antifurto 2.0 dunque, che già hanno testato i residenti di MezzocaminoPrimavalle, Monteverde e Massimina. Centinaia le condivisioni al post dell'utente di Ostia, decine i commenti. Qualcuno allude alla possibilità di fare delle ronde, altri invece segnalano episodi simili nelle vicine viale Vasco de Gama, Corso Duca di Genova e via delle Canarie. 

Che sia psicosi o realtà, saranno le indagini a dirlo. Così come non è chiaro se le persone fotografate siano malintenzionate o meno. Di certo c'è che a Ostia c'è una banda di "latinos" che saccheggia ville e appartamenti e Roma è una città dove ogni giorno, in media, vengono svaligiate 28 abitazioni.  

A Roma ogni giorno svaligiati 28 appartamenti. I quartieri più colpiti e le tecniche più utilizzate

Arresto a Ostia

Nel frattempo nel corso della notte tra giovedì e venerdì, i carabinieri di Ostia hanno tratto in arresto un 30enne Italiano per il reato di furto aggravato. L'uomo, dopo aver forzato la porta d’ingresso, si era introdotto all'interno di due ristoranti siti in questo Lungomare Paolo Toscanelli rubando un telefono cellulare e denaro contante contenuto nei registratori di cassa venendo sorpreso dal tempestivo arrivo dei militari, dandosi alla fuga sulla spiaggia adiacente.

Individuato dopo una breve ricerca nelle immediate vicinanze veniva trovato in possesso sia del cellulare che del denaro contante asportati poco prima in una delle due attività commerciali. Venerdì il tribunale, a seguito del giudizio di convalida, lo ha sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione in orario notturno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Attenzione, girano per i condomini e aprono gli appartamenti": l'allarme 2.0 del quartiere contro i furti
RomaToday è in caricamento