Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Casilina

Pescocostanzo piange Federico: celebrati i funerali del centauro morto sulla Colombo

Una folla commossa ha dato l'ultimo saluto al broker assicurativo di 39 anni deceduto dopo un incidente con il suo scooter lo scorso 22 maggio

Federico Di Jullo

Una folla commossa ha dato l'ultimo saluto a Federico Di Jullo, il 39enne originario di Pescocostanzo, piccolo centro dell'Abruzzo in provincia de L'Aquila, morto lo scorso 22 maggio dopo un incidente stradale  sulla via Cristoforo Colombo. Le esequie del broker assicurativo residente nella Capitale, si sono svolte il 27 maggio nella chiesa di Sant'Elena, sulla via Casilina a Roma.

L'ULTIMO SALUTO - Figlio di Paola e Roberto Di Jullo, conosciuto nel mondo dell'arte come il 'pittore dei cavalli' dopo l'allestimento della camera ardente al Policlinico Tor Vergata una folla di amici provenienti dall'Abruzzo dal Molise ha voluto porgere l'ultimo saluto a Federico Di Jullo, a testimonianza della stima e dell'affetto di cui gode la famiglia del 39enne. A celebrare le esequie don Daniele Cardenas, parroco di Pescocostanzo, cittadina abruzzese nella quale la famiglia dell'uomo si reca spesso in ferie.

SANI PRINCIPI CRISTIANI - In Federico, ha ricordato don Daniel, "erano ben radicati i veri valori e i sani principi cristiani, tutto questo farà si che la sua giovane e nobile anima venga accolta nel regno dei cieli e vivrà la vita eterna, rimanendo sempre accanto ai suoi cari e a tutti noi". La tragica e prematura morte di Federico, oltre agli amici di Roma, ha profondamente scosso il territorio dell'Alto Sangro e dell'Alto Molise.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescocostanzo piange Federico: celebrati i funerali del centauro morto sulla Colombo

RomaToday è in caricamento