Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Ucciso dal vaso 'killer' in via Appia: venerdì l'ultimo saluto a Christian

I funerali del giovane si terranno venerdì 14 settembre al al SS. Corpo e Sangue di Cristo, al Tuscolano. Intanto prosegue il lavoro degli inquirenti. indagata la proprietaria di casa

Si celebreranno venerdì mattina al SS. Corpo e Sangue di Cristo, al Tuscolano, i funerali del giovane Christian Giacomini, il ragazzino di 13 anni ucciso da un vaso caduto da un balcone in via Appia. Familiari e conoscenti saluteranno per l'ultima volta il loro " piccolo angelo", come hanno scritto nei tanti messaggi lasciati intorno ai fiori che avvolgono quel lampione, davanti al civico 197, dove si è consumata la tragedia.

LE INDAGINI - Christian camminava con la madre quando il vaso di terracotta è precipitato giù dal sesto piano spaccandogli il cranio. Niente da fare nonostante i tentativi di rianimarlo all'ospedale San Giovanni, il ragazzo è morto dopo poco. Sul caso sono aperte le indagini della Procura di Roma e, ad ora, è iscritta nel registro degli indagati la prioprietaria dello stabile, che però non era in casa al momento della tragedia. Al vaglio degli inquirenti l'ipotesi che, a urtare, il vaso possa essere stato il gatto, lasciato in casa con libero accesso al balcone. Le ricerche si sono mosse a quanto emerso anche intorno alla presenza di due bambini che giocavano nel terrazzo adiacente, quello di uno studio dentistico, con l'ipotesi che il vaso sia stato colpito per errore. Ma la presunta dinamica sembra essere stata scartata dagli inquirenti dopo aver constatato "la difficoltà nel raggiungerlo" (come emerge dalle carte) perché troppo distante.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal vaso 'killer' in via Appia: venerdì l'ultimo saluto a Christian

RomaToday è in caricamento