rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Colleferro

Frustate alla compagna con il filo dell'asciugacapelli, uomo violento in manette

Le violenze andavano avanti dall'agosto del 2020

Un compagno violento e manesco, un orco che oltre a picchiare quello che dovrebbe essere il suo amore con calci e pugni l'ha aggredita ancora, frustandola con il filo di un asciugacapelli. L'ennesimo caso di violenza domestica arriva da Colleferro dove i carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa dal Tribunale ordinario di Velletri, un 32enne italiano, con precedenti, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

I fatti risalgono ad un intervento dei Carabinieri avvenuto alcuni giorni fa nella cittadina colleferrina. A richiedere l’intervento al 112 una giovane donna, compagna e convivente dell’arrestato, che poco prima era stata aggredita e ferita, a seguito di una lite scaturita per futili motivi. Il 32enne, utilizzando il filo elettrico dell’asciugacapelli, l’aveva aggredita picchiandola sulle gambe e sulla schiena causandole vari traumi, medicati dai sanitari.

Dopo aver raccolto la denuncia della vittima, i Carabinieri della locale Stazione hanno avviato immediati accertamenti per ricostruire l’accaduto. I militari hanno inoltre scoperto che tali aggressioni erano avvenute anche in passato, sin dall’agosto del 2020. Minacce, insulti e aggressioni verbali che avevano costretto la vittima nel tempo a cambiare le proprie abitudini di vita.

Certificata l’escalation di violenze commesse dal 32enne, i Carabinieri lo hanno arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari presso un’altra abitazione di sua disponibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frustate alla compagna con il filo dell'asciugacapelli, uomo violento in manette

RomaToday è in caricamento