Frecce tricolori su Roma per la festa della Repubblica. L'omaggio di Mattarella all'Altare della Patria

Mattarella: "Rivolgo il mio grato, commosso pensiero a Sindaci, Sanitari, appartenenti alle Forze dell'ordine e a tutti i pubblici dipendenti deceduti a causa del virus"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato all'Altare della Patria, a piazza Venezia, a Roma, per prendere parte alla cerimonia per il 74esimo anniversario della Repubblica. Ad attenderlo il Presidente del Senato Elisabetta Casellati, il Presidente della Camera Roberto Fico, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, la Presidente della Corte costituzionale Marta Cartabia, così come le altre alte cariche dello Stato. 

Il Capo dello Stato ha ricevuto gli onori delle Forze Armate e ha ascoltato l'Inno nazionale, eseguito da una banda formata da militari di vari corpi, cosi' come il Silenzio. Mattarella, indossando una mascherina protettiva, così come i corazzieri e e le altre persone che hanno preso parte alla breve cerimonia, ha deposto una corona d'alloro sulla Tomba del Milite ignoto. Rispettate le norme sul distanziamento fisico. 

Le Frecce tricolori hanno solcato il cielo di Roma mentre sulla piazza garriva un enorme tricolore. Dopo la breve cerimonia, il Capo dello Stato e' salito in auto per recarsi a Ciampino, da dove partira' per la sua visita a Codogno, prevista per le 11.

 "Molte sono state le vittime della malattia fra quanti la hanno affrontata per motivi professionali o per incarichi ricoperti: rivolgo il mio grato, commosso pensiero a Sindaci, Sanitari, appartenenti alle Forze dell'ordine e a tutti i pubblici dipendenti deceduti a causa del virus", è uno  dei passaggi del messaggio ai Prefetti d'Italia rivolto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Festa della Repubblica.

"Il senso di responsabilità e le doti di resilienza che hanno animato le comunità nei momenti più drammatici della crisi vanno ora trasposti in un impegno comune verso gli obiettivi del definitivo superamento dell'emergenza e di una solida e duratura ripresa".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conto troppo salato da Federico Fashion Style: cliente si rifiuta di pagare e scoppia il parapiglia

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma oggi tre nuovi contagi, sono 862 i casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento