Cronaca

Fratelli spacciatori a Settebagni, la marijuana nascosta in cassaforte

I due sono stati arrestai dagli agenti di polizia. Sequestrato anche dell'hashish

La sostanza stupefacente sequestrata a Settebagni dalla polizia

Fratelli spacciatori a Settebagni dove gli agenti del commissariato Fidene Serpentara, durante un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, hanno sottoposto a controllo un romano di 21 anni, già noto perché sottoposto all’obbligo di firma. Il suo atteggiamento sospetto all’uscita di casa, ha attirato l’attenzione dei poliziotti che hanno deciso di controllarlo. Spontaneamente il giovane ha consegnato agli agenti dell’hashish che aveva in tasca. 

Hashish e marijuana in casa 

Durante la perquisizione nella sua abitazione, sono stati sequestrati ulteriori 156 grammi della stessa sostanza e 26 grammi di marijuana, nascosti all’interno di una cassetta in ferro in camera da letto. Sequestrata anche una bilancia di precisione e appunti riconducibili all’attività di spaccio. 

Marijuana in cassaforte 

All’interno di una cassaforte di proprietà del fratello, un romano di 27 anni, sono stati rinvenuti altri  26 grammi di marijuana. Accompagnati negli uffici del commissariato di zona, i due dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli spacciatori a Settebagni, la marijuana nascosta in cassaforte

RomaToday è in caricamento