rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Nel casale abbandonato trovati 26 chili di marijuana, erano pronti per lo spaccio

Un uomo di 38 anni, con precedenti di polizia è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

E' sceso dalla macchina, ha scavalcato la recinzione di un casolare abbandonato a Frascati, ed è tornato in macchina infilandosi due telefoni cellulari in tasca.

L'uomo, un 36enne di origine albanese non ha capito, tuttavia aveva alle sue costole in abiti civili e con un auto civetta, i poliziotti del commissariato Celio che lo stavano pedinando.

Gli investigatori continuando a seguirlo, ritenendolo presumibilmente un pusher, lo hanno fermato sottoponendolo a controllo a seguito del quale è emerso che l’uomo, in macchina, nascondeva 47 grammi di marijuana.

Un ulteriore ispezione è stata poi condotta nel casolare in precedenza visitato dal 36enne, insieme ad una pattuglia del commissariato Romanina, per verificare se il manufatto potesse essere utilizzato come deposito per la sostanza stupefacente.

E in effetti all’interno dello stesso i poliziotti hanno rinvenuto due grossi sacchi neri con ulteriori 5 pacchi in cellophane trasparente all'interno dei quali c'erano ben 26 chili di marijuana.

Al termine dell'operazione, il 36enne albanese, con precedenti di polizia è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel casale abbandonato trovati 26 chili di marijuana, erano pronti per lo spaccio

RomaToday è in caricamento