menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Rappocciolo scomparso a Roma: l'appello della polizia

La nota diramata dalla polizia di Stato

Sono in corso da parte della Polizia di Stato le ricerche del 62enne scomparso il 30 dicembre dalla propria abitazione nel quartiere di Monteverde la cui denuncia di scomparsa è stata presentata dalla moglie dell’uomo. Si tratta di Francesco Rappocciolo romano del 1958 allontanatosi a piedi senza documenti al seguito e senza telefono. 

La moglie recatasi negli uffici del commissariato di Monteverde ha raccontato di essere uscita di casa molto presto, verso le 7.00, per andare a fare una visita medica e poi andare a lavoro. Il marito Francesco era a casa e l’ha salutata dicendole che si sarebbero sentiti più tardi. La donna ha riferito che dopo aver rammentato all'uomo di dover andare a fare la spesa, lui le avrebbe risposto che sarebbe andato l’indomani convinto che ieri fosse il 29.

Dopo aver provato a contattarlo telefonicamente tutta la mattina al suo rientro, verso le 12, non ha trovato il marito in casa e ha visto i 2 telefoni cellulari lasciati sul tavolo. L’uomo, che lavora presso una società di consulenza informatica non viveva situazioni di particolare stress e non ha difficoltà economico-lavorative. È stato inoltre escluso che si fosse recato presso la sua seconda casa a Cesano: i controlli effettuati non hanno dato riscontro.

Francesco Rappocciolo è alto 1 metro e 80, corporatura robusta, capelli corti e barba folta brizzolata e baffi folti neri,  occhi verdi. L'uomo ha delle cicatrici evidenti sul braccio sinistro e indossa occhiali da vista. Si presume possa essere vestito con abbigliamento sportivo in particolare una felpa di modello “The North Face” di colore nero.

Se qualcuno dovesse riconoscerlo può contattare il 112.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento