Ex nar gambizzato a Tivoli: ferito per una lite? Esclusa la pista politica

Francesco Bianco, legato ai movimenti della destra anni '70 è stato ferito in un agguato a Tivoli Terme. Si allontana la pista politica come movente dell'aggressione

Il luogo dell'agguato - TmNews Infophoto

Dopo l'agguato di questa notte in cui è stato gambizzato l'ex Nar Francesco Bianco avvenuto ieri notte a Tivoli Terme, continuano le indagini per scoprire chi è stato a premere il grilletto e perché.

Secondo gli inquirenti il ferimento potrebbe essere legato a vicende personali. Questa ipotesi allontana la pista politica come movente dell'aggressione. Bianco, ascoltato dai carabinieri in ospedale, nei giorni scorsi potrebbe aver litigato con qualcuno e ieri potrebbe esserci stata per questo motivo una ritorsione. Una conferma è venuta dal comandante provinciale dei carabinieri di Roma, colonnello Maurizio Mezzavilla. "L'Arma dei carabinieri sta svolgendo accertamenti a 360 gradi. Comunque, si ritiene che l'agguato sia da ricondurre a contrasti tra Francesco Bianco e altre persone", ha detto Mezzavilla, aggiungendo che "aspettiamo l'esito degli accertamenti e delle investigazioni".

Sul luogo del ferimento - a quanto si è appreso - non ci sono telecamere che possano fornire immagini di quanto accaduto, né c'erano testimoni al momento dell'agguato. Ieri, intorno alle 20 e 30, nei pressi del centro termale di Tivoli, Bianco è stato raggiunto davanti a un bar da due persone a bordo di uno scooter, secondo quanto ricostruito.

Una di loro lo ha inseguito e ha avuto con lui una colluttazione. Poi la vittima è stata ferita da tre colpi di pistola alle gambe e a un braccio. Gli aggressori, con il volto nascosto dal casco, sono quindi scappati a bordo dello scooter. (Fonte Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento