Cronaca

Foto con animali macellati: furia social contro le dipendenti del supermercato

Carrefour sui social: "Avviata un'indagine interna per chiarire quanto accaduto e poter prendere quindi i dovuti provvedimenti"

Furia animalista contro due dipendenti di un supermercato di Tivoli. A scatenare la rabbia social degli animalisti due foto che ritraggono le dipendenti con due animali macellati. Scrive Enpa Roma, rilanciando le foto a volto scoperto delle lavoratrici: "Qualcuno pensa di essere simpatico e ironico beffeggiando ed umiliando la vita negata". 

La foto è diventata virale e, una volta individuato il supermercato, l'azienda Carrefour è stata presa di mira dalla rabbia natalizia di migliaia di utenti. Rinaldo Sidoli, responsabile centro studi Movimento Animalista, tra i primi lanciare la polemica social, rivolgendosi a Carrefour attacca: "Natale dovrebbe essere una rinascita interiore in cui si celebra il valore della vita. Ridicolizzare un cucciolo morto non è un itinerario d'amore, è un insulto alla dignità degli animali e alla morale di chi crede nella sacralità della nascita. Mi auguro che arrivi una nota di scuse per questo massaggio macabro del vostro punto vendita di Tivoli".
 
I commenti e le critiche hanno invaso la pagina del supermercato Carrefour. L'azienda è stata costretta ad intervenire comunicando "di aver avviato un'indagine interna per chiarire quanto accaduto e poter prendere quindi i dovuti provvedimenti verso i responsabili. Carrefour Italia prende le distanze e condanna fermamente atti di tale gravità". 
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto con animali macellati: furia social contro le dipendenti del supermercato

RomaToday è in caricamento