rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

I Forconi a Piazza del Popolo: tutti gli aggiornamenti

Attese quarantamila persone con pullman in arrivo da tutta Italia. Duemila i poliziotti in strada. Già dalla mattinata la piazza si è riempita

E' il giorno dei Forconi. Dopo tanta attesa e le polemiche della vigilia, a Piazza del Popolo si riunisce il movimento vicino a Danilo Calvani: "Siamo arrabbiati ma non violenti". Questo il leit motiv della gente che sta raggiungendo piazza del popolo a Roma da Latina. "Chi oggi non è venuto ha già perso - dice Aladino Castellani, uno degli esponenti del movimento -, noi siamo qui per combattere anche per loro che non hanno il coraggio di metterci la faccia".

Quello che i manifestanti, per la maggior parte over 40, si chiedono con maggiore frequenza è cosa accadrà in piazza. "Dicono che ci saranno anche quelli di Casapound - fa notare un ragazzo con il tricolore sulle spalle -, saranno senza simboli e solo con il tricolore". "«Ma ci saranno 2.000 poliziotti in strada - ribatte un altro manifestante -, speriamo vada tutto bene".

DI SEGUITO TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

ORE 17:45 - "I veri infiltrati sono Letta, Alfano, Napolitano" continua il leader dei Forconi. I manifestanti hanno rivolto fischi quando ha scandito i nomi dei politici. "Gli italiani non vogliono rinunciare alla loro sovranità, vogliono rinunciare a un presidente come lei", ha poi detto rivolgendosi al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

ORE 17:20 - Calvani dal palco: "Papa Francesco uno di noi"

ORE 17:00 - Il leader Danilo Calvani dal palco a chi gli chiedeva come mai Piazza del Popolo non fosse piena: "Casualmente molti treni che dovevano arrivare qui hanno avuto ritardi per dei guasti. Comunque aspettiamo altre persone". 

ORE 16:30 - In piazza circa 3mila manifestanti.

ORE 16:15 - Corteo di Casapound arriva a piazza del Popolo. Accolti tra gli applausi.

ORE 15:30 - Alcune decine di studenti ed operai sono appena arrivati a piazza del Popolo accolti dagli applausi dei manifestanti. I ragazzi hanno fatto il loro ingresso da piazzale Flaminio tenendo nelle mani fumogeni tricolore che hanno colorato la piazza. Intonando l'Inno di Mameli, gli studenti hanno esposto uno striscione con scritto 'Studenti, braccianti, operai... il sole non sorge a Bruxelles'. Alcuni manifestanti hanno anche intonato cori contro i giornalisti, definendoli "terroristi".

ORE 15:15 - "Italia nazione rivoluzione". Questo lo slogan scandito dagli oltre 200 militanti di Casapound partiti in corteo a Roma dalla sede del movimento di estrema destra in via Napoleone III, per raggiungere il sit-in dei Forconi a piazza del Popolo. I manifestanti espongono solo bandiere tricolori. In testa al corteo il vice-presidente del Movimento Simone Di Stefano arrestato qualche giorno fa per aver rubato la bandiera dell'Unione Europea. 

ORE 14:50 - Trovata cimice tra le tende del presidio a Ostiense.

ORE 14:45 - Alcuni manifestanti, vicini al leader del movimento dei Forconi Danilo Calvani, stanno invitando i manifestanti ad avere il volto scoperto. Dopo aver intercettato un ragazzo con indosso il passamontagna, gli hanno chiesto di togliere l'indumento e manifestare a volto scoperto. La stessa scena è stata ripetuta più volte dai fedeli di Calvani sempre a piazza del Popolo.

ORE 14:40 - Piazza del Popolo è ancora semivuota. Ci sono circa un migliaio di manifestanti che intonano slogan contro il governo e la "casta" sventolando numerosi tricolori. "Non mi suicido, combatto", recita il cartello sorretto da un manifestante che indossa un casco di protezione con la scritta "elmo di Scipio". Numerosi i passanti ed i turisti che si fermano incuriositi ad osservare la manifestazione. A presidio della piazza ci sono anche blindati di carabinieri e polizia, anche se la situazione al momento appare tranquilla. 

FORCONI IN PIAZZA DEL POPOLO

Forconi a Piazza del Popolo | foto Andrea Ronchini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Forconi a Piazza del Popolo: tutti gli aggiornamenti

RomaToday è in caricamento