Cronaca Via del Governo

Focolaio di aviaria in un allevamento alle porte di Roma, via a procedure di sicurezza

Emessa una ordinanza dalla Regione Lazio

Immagine di repertorio

Un focolaio di influenza aviaria del sottotipo H5N8 è staro rilevato in un un allevamento non commerciale nel territorio del Comune di Tivoli, provincia nord est della Capitale. A darne notizia la Asl5 specificando che è stato immediato l’intervento del personale del Servizio Veterinario che ha delimitato il focolaio, bloccando l’ingresso nell’area interessata a persone e veicoli e monitorando le prime operazioni di bonifica. 

Influenza aviaria a Tivoli

L’influenza aviaria è una malattia contagiosa nei volatili ma, pur appartenendo i virus influenzali umani e aviari alla stessa famiglia e tipo, non possono trasmettersi con efficienza all’uomo se non sporadicamente e in condizioni che prevedano un contatto diretto con animali e materiali contaminati o aerosol infetti. 

Ordinanza Regione Lazio influenza aviaria 

Il Presidente della Regione Lazio ha emesso una specifica ordinanza finalizzata all’adozione di misure sanitarie da applicare con l’istituzione di una zona di protezione (raggio di 3 chilometri) e di una zona di sorveglianza (raggio di 10 chilometri) al fine di impedire il diffondersi della malattia. 

Misure di protezione

L’ordinanza sollecita l’attivazione "in tempi rapidi nella zona di protezione e nella zona di sorveglianza adeguate misure di controllo ed eradicazione, finalizzate a contenere l’eventuale diffusione del virus dell’influenza aviaria nel territorio regionale". 

I Comuni interessati dall'ordinanza sull'aviaria 

Nella zona di protezione sono comprese porzioni di territorio appartenenti ai Comuni di Tivoli, Castel Madama, Roma Capitale; nella zona di sorveglianza sono comprese porzioni di territorio appartenenti ai Comuni di Tivoli, Castel Madama, San Gregorio da Sassola, Casape, Gallicano nel Lazio, Poli, Zagarolo, Palestrina, Castel San Pietro Romano, Capranica Prenestina, Ciciliano, Sambuci, Vicovaro, San Polo dei Cavalieri, Marcellina, Guidonia Montecelio, Roma Capitale.

Aviaria nel Comune di Tivoli 

Per quanto concerne nello specificio l'area di Tivoli, come comunica il Comune: "A seguito del focolaio di influenza aviaria rilevato nel territorio del Comune di Tivoli e della relativa ordinanza del Presidente Regione Lazio n° Z00002 del 09/11/2017, si comunica che tutti i possessori di animali di specie avicola (galline, polli, oche, tacchini ed altri volatili da cortile) sono tenuti a comunicare  tempestivamente il luogo di detenzione, il numero e le specie possedute, compilando il modello  disponibile sul sito della Asl Roma 5 (www.aslroma5.it), sul sito del Comune di Tivoli (www.comune.tivoli.rm.it) e ritirabile presso l’Urp del Comune di Tivoli in piazza del Governo 2".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio di aviaria in un allevamento alle porte di Roma, via a procedure di sicurezza

RomaToday è in caricamento