Flaminio: finti poliziotti avvicinano 14enne all'uscita della scuola e lo sequestrano

E' accaduto in piazza Antonio Mancini. I due malviventi, un 45enne originario di Tivoli e un coetaneo romano, hanno convinto il giovane a salire sulla loro auto per poi derubarlo del cellulare e della carta d'identità

Si sono spacciati per poliziotti e dopo aver convinto un giovane 14enne a salire a bordo della loro auto lo hanno derubato del cellulare e della carta d'identità. E' successo pochi giorni fa in piazza Antonio Mancini all'uscita dell'istituto scolastico frequentata dal ragazzo. I due malviventi, un 45enne originario di Tivoli da tempo residente nella Capitale e un suo coetaneo romano, dovranno ora rispondere di rapina e sequestro di persona.

IL SEQUESTRO - I finti poliziotti hanno avvicinato il giovane all'uscita della scuola e, dopo essersi qualificati come appartenenti alle forze dell'ordine, lo hanno convinto a salire sulla loro auto. Dopo essersi allontanati, i due hanno iniziato a fare domande al ragazzo su dove si trovasse la sua abitazione, presumibilmente allo scopo di pianificare un furto. Dopo avergli intimato di consegnare loro il telefono cellulare e la carta d'identità, i due hanno fatto scendere la vittima dall'auto allontanandosi a tutta velocità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ARRESTO IN ZONA CASSIA - La vittima, una volta contattati i genitori, ha raccontato quanto accaduto ai Carabineiri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale e della Stazione Roma Tomba di Nerone che, al termine di una serie di una spedita indagine durata 24 ore, sono riusciti a identificare i responsabili e ad acciuffarli in zona Cassia. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla vittima mentre i due malviventi sono stati condotti al carcere di Regina Coeli dove rimarranno a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento