Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Fiumicino, viaggia con 16 ovuli di cocaina nello stomaco: arrestato corriere

Le manette sono scattate ieri all'aeroporto Leonardo da Vinci. Il corriere, un 29enne tanzaniano, trasportava in tutto un chilo di droga. La cocaina era stata in parte ingerita ed in parte nascosta nelle scarpe

Un tanzaniano, S.A.I., 29 anni, è stato arrestato dagli investigatori della Polaria di Fiumicino, diretti da Giovanni Siggillino, per droga. In arrivo dalla Grecia, ha tentato di introdurre in Italia, nel giorno della Befana, un chilogrammo di cocaina.

Aveva ingerito 16 ovuli e ne aveva nascosti altri 32 nelle scarpe. Prima di imbarcarsi sul volo in partenza da Atene e diretto a Roma aveva tentato di ingerirli tutti ma non è riuscito nell'intento. Una volta giunto al Leonardo da Vinci, gli agenti dell'Unità investigazioni di frontiera hanno fiutato che lo straniero nascondeva qualcosa. Dunque lo hanno perquisito e hanno rinvenuto all'interno delle calzature 17 ovuli nella scarpa destra e 15 nella sinistra.

Sospettato di avere droga anche nella cavità addominale è stato accompagnato all'ospedale G.B.Grassi di Ostia per un esame radiografico. Gli accertamenti sanitari hanno avuto esito positivo: è stato così ricoverato, in stato di arresto, in attesa dell'evacuazione degli altri 16 ovuli.
Ultimate tutte le procedure medico-sanitarie la polizia ha sequestrato tutti gli ovuli per un chilogrammo complessivo di peso. Il tanzaniano, ora nel carcere di Rebibbia con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti, rischia oltre 10 anni di reclusione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, viaggia con 16 ovuli di cocaina nello stomaco: arrestato corriere

RomaToday è in caricamento