rotate-mobile
Cronaca Fiumicino

Fiumicino, blitz al porto: sequestrati 50 chili di pesce

Il prodotto sequestrato è stato distrutto perché non è stata accertata l'idoneità al consumo

Cinquanta chili di pesce sono stati sequestrati al porto di Fiumicino nel pomeriggio di giovedì. Un nuovo blitz della capitaneria di Porto e della Polizia Locale, che fa seguito a quello del 13 agosto scorso

Nel corso dell'attività effettuata sotto il coordinamento del centro controllo dell'area pesca della Direzione Marittima del Lazio, i militari hanno rinvenuto circa 50 chili di prodotti ittici non tracciati esposti per la vendita sulla banchina del molo nord del porto di Fiumicino.

Chi vendeva il pesce, alla vista della capitaneria di Porto e della Polizia Locale, ha abbandonando il prodotto, scappando via. I militari hanno così provveduto al sequestro del pesce che sarebbe stato a breve venduto e distrutto perché non commestibile. 

pesce fiumicino (1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, blitz al porto: sequestrati 50 chili di pesce

RomaToday è in caricamento