menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ladri irrompono nel presidio sanitario, volevano rubare i vaccini pediatrici

I ladri, forse disturbati, si sono dati alla fuga portando via un tablet privato, trafugato da una stanza contenente altri computer

Erano entrati con l'obiettivo di rubare vaccini pediatrici. Così una banda di ladri ha preso di mira il presidio sanitario della Asl Roma 3 a Fiumicino. A darne notizia è stata la stessa direzione sanitaria raccontando l'irruzione nella sede di via Giorgio Giorgis 56, dove si trova il centro vaccinale e il presidio di Riabilitazione e Tutela della salute mentale.

I malviventi hanno tentato di portare via i vaccini contenuti in uno speciale frigorifero, senza riuscirci. "Nessun documento o medicinale al momento risulta mancante", spiegano dalla Direzione Generale della Asl Roma 3 che ha denunciato il furto ed è in contatto con le forze dell'ordine, che stanno indagando sull'accaduto.

Secondo quanto ricostruito, dopo aver forzato tutte le porte, i ladri hanno danneggiato gli arredi del Centro di Tutela della salute mentale e di Riabilitazione dell'età evolutiva. La banda ha cercato poi di aprire il frigorifero dei vaccini pediatrici. Il contenitore, però, dotato di un dispositivo di sicurezza elettronico, ha resistito al tentativo ed è stato impossibile aprirlo.

I ladri sono quindi fuggiti portando via un tablet privato, trafugato da una stanza contenente altri computer. Non è escluso che si possa trattare di un atto vandalico considerando anche che ladri, prima di andar via, "hanno aperto i rubinetti dei bagni riservati all'utenza", concludono dalla Asl. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento