In caserma per formalizzare un incidente, ma era un finto avvocato

Il 50enne è stato scoperto dagli stessi carabinieri dai quali si era presentato con i proprii assistiti

Immagine di repertorio

Si è presentato alla stazione dei carabinieri di Castel Madama con i propri assistiti per formalizzare una dichiarazione relativa ad un incidente stradale. Peccato che l'avvocato non fosse tale. Per questo i militari della Stazione del Comune empolitano, coordinati dal Comando Compagnia Carabinieri e sotto l’egida della Locale Procura della Repubblica di Tivoli, hanno denunciato in stato di libertà, in flagranza di reato, un 50enne di Guidonia Montecelio (Comune della provincia nord est della Capitale) consulente assicurativo che, attestandosi falsamente come legale, ha accompagnato in caserma i due clienti. 

Finto avvocato di Guidonia 

Nella circostanza, a seguito di specifica richiesta dei militari di fornire un documento che certificasse l’iscrizione all’albo degli avvocati, l’uomo ha dichiarato di non esserne in possesso, quindi è stato scoperto che esercitava illecitamente la professione legale. Il finto avvocato è stato così denunciato alla Procura di Tivoli e dovrà rispondere di tentata truffa, abusivo esercizio di una professione e usurpazione di titoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento