Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Termini, si fingono operatori di Trenitalia ed estorcono denaro alle turiste

A finire in manette, per estorsione aggravata, due abituali frequentatori della stazione Termini che richiedevano 20 euro a turista

Venti euro per essere lasciate in pace. Due romeni, abituali frequentatori della stazione Termini, fingendosi operatori di Trenitalia tentavano così di estorcere denaro ai turisti. I malviventi sono stati arrestati ieri pomeriggio dagli agenti in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria del Lazio per estorsione aggravata.

I due dopo aver avvicinato alcune turiste coreane spacciandosi per operatori di Trenitalia, appena saliti sul treno, le hanno aggredite verbalmente e, minacciandole di non restituirgli i bagagli, hanno richiesto 20 euro

I malviventi però non avevano fatto i conti con gli agenti della Polizia di Stato del Settore Operativo di Roma Termini, appostati sulla carrozza, che li hanno arrestati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, si fingono operatori di Trenitalia ed estorcono denaro alle turiste

RomaToday è in caricamento