Cronaca Anagnina / Via Mary Pandolfi de Rinaldis

Ladra di scarpe finge di essere una Casamonica per spaventare la commessa

La donna è stata poi arrestata dai carabinieri

Ha spintonato e minacciato la commessa del negozio dove aveva appena rubato un paio di scarpe dicendole di essere una Casamonica per spaventarla e guadagnarsi l'uscita. Un tentativo vano quello messo in atto da una 48enne romana in un negozio di via Mary Pandolfi De Rinaldis, zona Anagnina, con i carabinieri della stazione di Tor Vergata che l'hanno poi arrestata. 

Finta Casamonica 

La donna, già conosciuta alle forze dell'ordine, in realtà non fa di cognome Casamonica ma è comunque imparentata; accusata di rapina impropria, stava tentando di asportare alcune paia di scarpe da ginnastica, per un valore di circa 280 euro.

Ladra arrestata dai carabinieri

I Carabinieri, intervenuti immediatamente sul posto a seguito di una chiamata al 112 NUE, sono riusciti, dopo una breve ricerca in zona, a rintracciare e a bloccare la donna poco distante dall’esercizio commerciale.

Recuperata la refurtiva

La merce è stata recuperata e restituita al proprietario del negozio. Dopo l’udienza di convalida presso le aule di piazzale Clodio, in attesa del Giudizio, la donna è stata sottoposta alla misura dell’obbligo di firma presso la caserma dei Carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladra di scarpe finge di essere una Casamonica per spaventare la commessa

RomaToday è in caricamento