rotate-mobile
Cronaca

Finale Euro 2012: raccolte 70 tonnellate di rifiuti

Area del Circo Massimo pulita e riaperta alla viabilità già dalle 2 di questa notte

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Sono circa 70 le tonnellate di rifiuti raccolte in poche ore al Circo Massimo dalla speciale task-force messa in campo da Ama in occasione della finale dei campionati europei di calcio. Appena conclusa la partita sono entrati in azione 50 operatori, che si sono aggiunti ai 100 già in servizio nel Centro Storico, oltre a 15 uomini della Squadra Decoro. Le operazioni si sono svolte con il supporto di 20 mezzi (spazzatrici, lavastrade, compattatori, mezzi a vasca, autobotti, officine mobili, ecc) e hanno permesso, già alle 2 di questa notte, la regolare riapertura alla viabilità di tutta la zona del Circo Massimo. Una volta concluse le operazioni di pulizia sono poi entrate in azione le squadre di Ama Soluzioni Integrate per effettuare la sanificazione e l’igienizzazione delle aree interessate dall’evento e, in particolare, le zone adiacenti ai 140 bagni chimici, di cui 15 per diversamente abili, precedentemente posizionati.
 
Il Presidente e l’Amministratore Delegato di Ama Piergiorgio Benvenuti e Salvatore Cappello sottolineano come “tutta l’area del Circo Massimo è stata prontamente restituita  ai romani che questa mattina hanno potuto iniziare la settimana lavorativa con la viabilità e la pulizia completamente ripristinate. Ringraziamo per la professionalità e lo spirito di sacrificio il nostro personale, che ha lavorato a ciclo continuo per garantire il decoro anche attraverso la distribuzione gratuita di sacchetti di carta biodegradabile che in molti hanno utilizzato per raccogliere i rifiuti e consegnato alle 2 postazioni appositamente allestite “.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Euro 2012: raccolte 70 tonnellate di rifiuti

RomaToday è in caricamento