Filma gli agenti con il cellulare, insulti nel video: arrestato da Polizia Locale

Il Comandante Porta: "Tolleranza zero con chi diffama il Corpo e gli agenti"

Sprezzante e carico di odio, questo è l'atteggiamento con il quale un italiano, ieri sera alle 21, in piazza Navona, davanti alla chiesa di Sant'Agnese, ha preso il cellulare iniziando a filmare due agenti di Polizia Locale appartenenti al gruppo Centro, intenti in attività di presidio della piazza.

Nel video insulti e frasi diffamatorie

L'uomo, durante le riprese, ha iniziato a commentare il video ad alta voce con insulti e frasi diffamatorie nei confronti degli appartenenti al Corpo: alla domanda degli agenti sul motivo di tale comportamento, A.M., romano del 1963, ha continuato a filmare e ad insultare, rifiutando di fornire loro le sue generalità. 

L'arresto dell'uomo

L'atteggiamento minaccioso e reticente dell'individuo ha alla fine generato un inevitabile confronto, sfociato nell'arresto del "filmaker" per resistenza alle Forze dell'Ordine.

Una donna del 1961, presente sul posto e presumibilmente compagna dell'uomo, si è unita agli insulti, oltraggiando anch'essa gli agenti e fomentando l'uomo: condotti ambedue presso il comando di via della Greca, sono stati denunciati per i reati di rifiuto delle generalità, oltraggio alle Forze dell'Ordine, e resistenza (per l'uomo), poi risultato aver scontato in passato di 15 anni in carcere.

L'arrestato, durante il trasferimento in tribunale per la direttissima, anche stamattina ha reiterato il suo atteggiamento sprezzante e irrispettoso nei confronti della Polizia Locale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comandante Porta: "Tolleranza zero"

"Questa vicenda la conferma l'orientamento del Comando Generale, che non intende tollerare nessun tentativo di aggressione alla propria onorabilità. Proprio ieri - - ha dichiarato il Comandante Generale Porta - abbiamo presentato opposizione contro una richiesta di archiviazione per una persona, responsabile di aver pubblicato frasi diffamatorie nei nostri confronti sui canali social".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento