Riprende donne in strada: in archivio aveva 250 video

Il maniaco di 34 anni è già la terza volta in un mese che viene fermato per questo motivo. Le altre due volte successe a piazza Venezia e a Fregene

Si diverta a giare in per il centro della Capitale riprendendo con la sua telecamera Gopro alcune parti del corpo di donne che transitano sulla sua strada.

Un cittadino del Gabon di 34 anni, incensurato e cameriere, è stato denunciato, per la terza volta in un mese, ieri sera, dopo che i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia lo hanno riconosciuto e notato nuovamente riprendere insistentemente la parte posteriore di alcune passanti.

250 VIDEO - L'uomo era stato già fermato e denunciato dai Carabinieri lo scorso 7 luglio sempre a piazza Venezia e il 14 luglio a Fregene. L’accusa anche questa volta è di violenza privata. Una volta fermato, i militari hanno scoperto che l’uomo aveva in camera circa 250 video che ritraevano donne in strada.

MATERIALE SEQUESTRATO - Presso la sua abitazione, sono stati sequestrati diversi supporti informatici che saranno analizzati da periti informatici per controllarne il contenuto e verificare se i video realizzati dal 34enne siano stati utilizzati per altri fini e quindi la possibilità di imputargli altre ipotesi di reato più gravi.
 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento