Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Liverpool-Roma: tifoso giallorosso non colpevole per l'aggressione a Sean Cox

Filippo Lombardi è stato comunque condannato a tre anni di carcere per 'violent disorder'

Il tifoso della Roma Filippo Lombardi è stato dichiarato non colpevole per l'aggressione al tifoso del Liverpool Sean Cox, prima del match di Champions League di aprile, ma è stato condannato a tre anni di carcere per 'violent disorder' su una pena massima di cinque anni. E' quanto ha stabilito la Corte di Preston con una giuria composta da sei uomini e sei donne.  

Lombardi si è dichiarato colpevole dell'accusa minore, ma ha negato l'accusa di aver partecipato all'assalto fuori dall'Anfield il 24 aprile che ha causato gravi ferite a Sean Cox. Il signor Cox ha trascorso cinque settimane in un centro neurologico specializzato a Liverpool in seguito all'attacco e sta ricevendo cure in Irlanda.

Da stabilire ora il ruolo del terzo tifoso della Roma in attesa del processo, la sua identità ancora non è stata resa nota. Nell'agosto scorso un altro romanista, Daniele Sciusco, era stato condannato a due anni e mezzo. Nelle ultime settimane la Digos di Roma ha emesso 14 Daspo a seguito degli incidenti tra tifosi giallorossi e inglesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liverpool-Roma: tifoso giallorosso non colpevole per l'aggressione a Sean Cox

RomaToday è in caricamento