Cronaca Primavalle

Primavalle: ventenne uccide suo padre con una coltellata all'addome

L'uomo, Matteo Zanni 49 anni, è morto poco dopo l'arrivo dei soccorsi. L'accoltellamento è giunto al culmine di una lite tra i due. La vittima lascia moglie e figlio

Tragedia familiare a Primavalle. Una ragazza di 20 anni, affetta a quanto pare da disturbi psichici, ha accoltellato suo padre di 49 anni al culmine di una lite.

La scoperta è stata fatta poco dopo le 16, quando una vicina impressionata dalle urla provenienti dall'appartamento attiguo, ha chiamato il 113. Giunti in via Andersen 71 gli agenti hanno immediatamente chiamato il 118, giunto in tempo per accertare il decesso dell'uomo.

La ragazza, in stato di choc, ha confesssato immediatamente di essere stata lei ad uccidere l'uomo con una coltellata all'addome. L'uomo ucciso si chiama Matteo Zanni, ha 49 anni e lavorava per un'azienda di infissi e serramenti. Lascia, oltre a sua figlia Vanessa, anche la moglie e l'altro figlio.

In base ad alcune testimonianze raccolte le liti tra padre e figlia erano piuttosto frequenti. La ragazza è stata fermata e interrogata dagli agenti del commissariato Primavalle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavalle: ventenne uccide suo padre con una coltellata all'addome

RomaToday è in caricamento