"Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

Sulla vicenda si sono aperti gli accertamenti di rito ed un fascicolo è stato aperto in Procura

La fidanzata muore per un tumore. Appresa la notizia lui si toglie la vita, buttandosi dalle scale del Policlinico Gemelli. Un gesto compiuto pronunciando un'ultima frase: "Ti amo, ti sto per raggiungere". La storia drammatica, accaduta giovedì scorso, è pubblicata dal quotidiano 'Il Tempo'.

A testimoniare il loro legame le centinaia di foto su Facebook che li ritraggono abbracciati. "Nonostante le cure dei medici - spiega il quotidiano - la ragazza non è riuscita a sconfiggere quel male che la perseguitava da tempo. E l'uomo, che pensava di non poter vivere senza la donna che amava, ha gettato la spugna lasciandosi andare a quella forma depressiva che lo stava distruggendo, pensando erroneamente di non avere altra alternativa che quella di gettarsi dalle scale dell'ospedale".

Sulla vicenda si sono aperti gli accertamenti di rito: l'autopsia, gli esami clinici, i certificati e infine la restituzione della salma. Ed un fascicolo è stato aperto in Procura. Delle indagini è incaricato il sostituto procuratore Roberto Felici, il magistrato che era di turno giovedì allertato quando i medici hanno potuto solo constatare il decesso dell'uomo.

Un rapporto felice, come racconta al 'Corriere della Sera' Vincenzo Fortino, avvocato, che ha conosciuto il ragazzo suicida: "Lui viveva solo per lei. Parlavamo spesso e tra un cappuccino e un cornetto. Era facile dialogare con lui, impossibile non volergli bene".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento