Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Fiano Romano / Via Venezia

Appartamenti occupati abusivamente alimentati con energia elettrica rubata: 10 arresti

I Carabinieri della Stazione di Fiano Romano hanno arrestato dieci persone in via Venezia. Gli occupanti dopo aver forzato i sigilli posti al quadro elettrico generale si erano allacciati abusivamente

Alimentavano con energia elettrica rubata ben 13 appartamenti di via Venezia, tutti occupati abusivamente. Succede a Fiano Romano dove i Carabinieri hanno arrestato 3 romeni, 4 albanesi e 3 italiani, per "furto aggravato e continuato di energia elettrica". Denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti, altre 8 persone di cui 7 stranieri.

GLI APPARTAMENTI OCCUPATI - L'attività di verifica, condotta congiuntamente a personale tecnico della società Enel S.p.A, ha interessato uno stabile di via Venezia, composto da 13 appartamenti, già occupati abusivamente da alcuni mesi, prevalentemente da nuclei familiari stranieri, e per cui è in corso il relativo procedimento penale.

GLI ARRESTI - Nella circostanza, si è accertato che gli occupanti dopo aver forzato i sigilli posti al quadro elettrico generale si erano allacciati abusivamente, utilizzando cavi di fortuna, alla locale rete elettrica, creando anche un pericolo per l'incolumità di altre persone.

Tutti e dieci gli arrestati, dopo gli adempimenti di rito, sono stati tradotti in regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Rieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamenti occupati abusivamente alimentati con energia elettrica rubata: 10 arresti

RomaToday è in caricamento