rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Ostia / Piazza Anco Marzio

Ostia, fiammata durante dei lavori a una cabina Acea in piazza Anco Marzio: due feriti

I due, entrambi di nazionalità serba, sono stati portati all'ospedale Sant'Eugenio per ustioni. Acea attribuisce la responsabilità alla ditta incaricata: "Abbiamo consegnato la cabina completamente libera da cose e persone"

Due operai della ditta Denada sono stati travolti da una fiammata mentre stavano svolgendo attività di ristrutturazione edile presso la cabina di trasformazione 921, in piazza Anco Marzio ad Ostia. A comunicarlo una nota di Acea. Rimasti ustionati sono stati trasportati all'ospedale sant'Eugenio. I due uomini,  sulla quarantina, sono entrambi di nazionalità serba. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco.

Come specifica una nota della municipalizzata i due operai "non sono stati investiti da archi elettrici, bensì da una fiammata della bombola Gpl che stavano usando per saldare della guaina impermeabile sulle pareti della cabina in corso di ristrutturazione" si legge. "Acea ha consegnato alla ditta Deneda la cabina completamente libera da cose e persone, trasferendo tutte le apparecchiature elettriche presso una cabina mobile adiacente. Il lavoro, secondo la normativa vigente, si svolge infatti sotto la completa responsabilità della ditta che ha ricevuto l'affidamento, a cui Acea Spa ha immediatamente chiesto una relazione sull'accaduto. Su incarico dei vertici aziendali, una squadra di Acea si sta recando presso l'ospedale Sant'Eugenio per verificare direttamente lo stato di salute dei due lavoratori della Deneda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, fiammata durante dei lavori a una cabina Acea in piazza Anco Marzio: due feriti

RomaToday è in caricamento